international editions

Museo archeologico di Paros

Collezioni:

Sala A: Scultura arcaica e classica

Sala B: Reperti risalenti ai periodi neolitico, antico cicladico, miceneo, geometrico, arcaico, classico, ellenistico e romano (ceramica, scultura e piccoli reperti). Atrio: Sculture, parti architettoniche, urne e pavimento a mosaico romano.

 

 

Il Museo archeologico di Paros è stato fondato nel 1960, in una sala accanto alla Scuola Superiore di Parikia. Si tratta di uno dei musei più importanti in Grecia grazie ai suoi reperti, ritrovati negli scavi di Paros e Antiparos. Questi risalgono a periodi compresi tra il neolitico e le origini del Cristianesimo e includono: la Nike di Paros, statuette cicladiche, mosaici, l'antica statua in marmo Gorgon (secondo il mito, Gorgon era un mostro che terrorizzava e pietrificava chi lo affrontava), kouroi , il poeta Archiloco, anfore provenienti da un laboratorio pario, divinità e molto altro.

 

Il Museo archeologico di Paros presenta reperti provenienti da laboratori di ceramica e scultura del marmo di tutta l'isola, mentre statue e sarcofagi risalenti al periodo classico e romano, così come i mosaici ritrovati a Panagia Ekatontapiliani, sono esposti nell'atrio.

Le mostre più importanti del museo comprendono: Statua in marmo di Gorgon (Museo N° 1285), altezza 1,35 metri. Praticamente interamente conservata. Risalente alla metà del 6° secolo aC, la statua era l'ornamento centrale di un tempio ed è stata trovata in un antico edificio pubblico a Parikia. Due incisioni in marmo in rilievo (Museo N° 758-759), dal memoriale di Archiloco.

 

Una delle due incisioni ritrae Archiloco sul letto di morte, mentre nell'altra un leone che divora un toro.

Le incisioni in rilievo sono state ritrovate incastonate nel pavimento dell'atrio di Katapoliani e risalgono al 6° secolo aC. Imponente statua in marmo di Artemis (Museo N° 1251) da Delian di Paros, altezza con piedistallo 2,74 metri. Era la statua di culto del tempio, dello stesso tipo dell'arcaica Kore con chitone, e risale al 480-490 aC. Statua in marmo della Nike (Museo N° 245), altezza 1,35 metri. Testa, braccia e ali della statua sono mancanti. Fu ritrovata nel Kastro di Parikia, Paros e risale al 470 aC.

 

Statua in marmo di una dea su trono (Museo N° 162), altezza 1,57 metri. La testa e le braccia della statua sono mancanti. Fu ritrovata ad Agairia, Paros nel 1885, da Loewy. Capitello ionico in marmo risalente al 6° secolo aC (Museo N° 733). Coronamento di una colonna votiva dal memoriale di Achiloco. Questo reca un'iscrizione riferita alla fondazione del monumento da parte di Domikos (4° secolo aC).

 

 

Statuina del neolitico di donna seduta con le gambe incrociate e mani sotto il petto (Museo N° 886), altezza 0.055 metri. Ritrovata sull'isola di Saliagos. Statua in marmo di una Kore con chitone (Museo N° 802), altezza 0,86 metri.

Fu ritrovata a Protoria, a Naoussa, e risale al 6° secolo aC.

 

Il Museo archeologico di Paros è considerato un "must" per i visitatori dell'isola.

 

Telefono: 22840-21231

Orario di apertura: Tutti i giorni tranne il lunedì (8,00-15,00)

Eventi

« February 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 

Raccomandazioni